05.08.2020

Corsi FAD per tirocinanti in tempi di emergenza sanitaria

Gentili Presidenti, come certamente saprete, la situazione emergenziale causata dal Covid-19 ha impedito la frequentazione dei previsti tirocini, sia da parte degli studenti del VI anno del corso di laurea in Medicina e Chirurgia che dovevano laurearsi a luglio 2020 sia da parte dei laureati a marzo 2020, ma al fine di consentire ugualmente la loro valutazione, il D.M. n° 12 del 9 aprile 2020 ha autorizzato gli Atenei “ad individuare le modalità più opportune di espletamento delle attività di tirocinio clinico di cui all’art. 2 del d.m. n. 445/2001 e del tirocinio pratico-valutativo di cui all’art. 3 del d.m. n. 58/2018, anche con modalità a distanza”.

Tra le modalità a distanza previste è ricompreso lo svolgimento dei corsi FAD ECM che il provider FNOMCeO eroga gratuitamente, ormai da anni, ai propri iscritti tramite la piattaforma FADINMED.

Nel ritenere opportuno mettere a disposizione risorse e competenze a supporto dei futuri medici italiani, è stata studiata una soluzione tecnica che prevede l’implementazione della suddetta piattaforma tramite una nuova sezione dedicata ai tirocinanti, completamente separata rispetto alla sezione per gli iscritti, in cui gli studenti potranno fruire dei corsi FAD selezionati tra quelli attualmente disponibili.

L’accesso a questa area riservata è filtrato attraverso il Codice Fiscale del tirocinante (ritenuto il Codice Identificativo Unico), pertanto è necessario ricevere dalle Università, in cui è presente il corso di laurea in Medicina e Chirurgia, dopo aver attivato apposite convenzioni con gli OMCeO della provincia di riferimento, l’elenco in excel, o meglio ancora in txt, dei Codici Fiscali degli aventi diritto (un CF per ciascuna riga): accederanno infatti ai corsi FAD solo coloro il cui Codice Fiscale è stato indicato dall’Università e contenuto nella convenzione.

Vi segnalo che l’Università dovrà fornire i Codici Fiscali non solo dei laureandi che devono svolgere il tirocinio pre-laurea, come previsto dalla riforma e che si applica per la prima volta nella sessione di luglio 2020, ma anche dei laureati a marzo 2020 che avrebbero dovuto espletare il tirocinio post-laurea, come prevedeva il precedente sistema.

L’idea è quella di iniziare con una prima fase sperimentale che vedrà coinvolta una singola Provincia, nello specifico Pavia, per poi andare a regime. In questa fase saranno messi online due corsi di formazione, uno “Il Codice di Deontologia Medica” che contiene i valori, etici e deontologici, fondanti della professione medica ai quali rivolgere tutta la vita professionale, e l’altro, purtroppo di stringente attualità, “Nuovo Coronavirus: tutte le informazioni indispensabili”, che intende fornire contenuti scientifici tempestivi e attendibili nonché di contrastare la ridondanza di informazioni e la disinformazione su questa tematica e sugli importanti risvolti che essa sta assumendo nel panorama sanitario mondiale.

Lo svolgimento dei due corsi, al termine del quale verrà rilasciato un attestato, sarà valido per l’espletamento del tirocinio.

Con i più cordiali saluti

Il Presidente 
Filippo Anelli