logo omeor
Ordine dei medici Chirurghi e degli Odontoiatri
della provincia di Oristano

Categoria: Comunicazioni

venerdì 9 ottobre 2020
Rinvio pagamento contributi ENPAM
themes/omeor.it/uploads/mkNews/attachments/711_enpam.jpg
 I contributi interessati da questa ulteriore proroga sono quelli di Quota A del 2020 e le ultime due rate della Quota B del 2019 (redditi 2018).
 

Quota A 2020 – Rata unica entro il 30 novembre 2020 per chi aveva scelto di pagare in unica soluzione tramite domiciliazione bancaria, mentre tutti gli altri verseranno metà dell’importo entro il 30 novembre e l’altra metà entro il 31 dicembre 2020.
Quota B 2019 – La quarta rata (inizialmente dovuta entro il 30 aprile 2020) si pagherà entro il 30 novembre 2020 mentre la quinta rata (inizialmente dovuta entro il 30 giugno 2020) si pagherà entro il 31 dicembre 2020.

Per usufruire del rinvio breve non è necessario fare nulla. Chi paga con i bollettini Mav li troverà nella propria area riservata a novembre (oltre a riceverli a casa per posta), mentre chi ha la domiciliazione bancaria riceverà l’addebito sul proprio conto corrente alle scadenze indicate.

I neoiscritti e coloro che hanno subito un calo del fatturato del 33% potranno presentare domanda per ottenere un’ulteriore dilazione:

Quota A 2020 – Entro il 30 novembre 2020 si pagherà solo il 25% dell’importo, un altro 25% dovrà essere pagato entro il 31 dicembre 2020. Un’altra rata del 25% sarà posticipata al 2021 (verrà spalmata sulle rate della Quota A del prossimo anno) e l’ultima, sempre del 25%, si dovrà pagare nel 2022 (sempre spalmata sulle rate della Quota A di quell’anno).
Quota B 2019 – Anche in questo caso la somma residua sarà divisa in quattro parti: 25% dell’importo entro il 30 novembre 2020, 25% entro il 31 dicembre 2020, 25% entro il 30 giugno 2021; 25% entro il 30 giugno 2022.

La domanda per usufruire di tale ulteriore dilazione dovrà essere presentata tramite l’area riservata del sito www.enpam.it, cliccando su “Rateizzazione contributi sospesi per Covid-19” entro il 15 ottobre 2020. L’accoglimento della richiesta è comunque soggetto all’approvazione della delibera ENPAM da parte dei Ministeri vigilanti.

Telefono
0783.211171
Fax
0783.310579