logo omeor
Ordine dei medici Chirurghi e degli Odontoiatri
della provincia di Oristano

Categoria: Corsi e Convegni

venerdì 20 settembre 2019
XVII Congresso Regionale FADOI- ANIMO
themes/omeor.it/uploads/mkNews/attachments/628_fadoi.jpg
Oristano, 25 Ottobre 2019
Centro di Spiritualità Ns. Signora del Rimedio
7 crediti ECM
 

Il prossimo 25 ottobre, ad Oristano, si svolgerà il XVII Congresso Regionale FADOI- ANIMO nel corso del quale si cercherà come sempre di affrontare temi strategici e attuali nell’attività del medico internista.
Il convegno si aprirà con una sessione congiunta FADOI–ANIMO in cui ci si occuperà di un argomento in cui risulta particolarmente vincente il lavoro di squadra tra  medico e infermiere: la gestione dei pazienti affetti da diabete mellito. Si valuterà quello che è l’impatto dei vecchi e nuovi farmaci  sul rischio cardiovascolare e sulle nuove strategie di intervento nel diabete e  si insisterà sull’importanza del ruolo dell’infermiere nelle gestione dell’iperglicemia nel paziente acuto critico e non.

La seconda sessione si occuperà di come si siano ampliate e diversificate le possibilità terapeutiche nella gestione del tromboembolismo venoso nel paziente oncologico e di quelle che sono le estensioni di indicazione all’uso degli anticoagulanti diretti, oltre il tromboembolismo venoso e la FANV.

Nell’ambito delle malattie rare si parlerà di Porpora Trombotica Trombocitopenica, patologia che costituisce una vera emergenza medica, e sulle novità nel suo trattamento.  E si parlerà di malattia di Gaucher, malattia genetica lisosomiale rara ma sicuramente sottostimata perché non sempre tenuta in conto nella diagnosi differenziale .

In ambito epatologico si affronterà il problema di quali strategie utilizzare per intercettare e trattare i pazienti con epatite C che non sanno di aver contratto l’infezione al fine di una sua eradicazione.  Altra interessante relazione sarà quella sull’imaging delle lesioni epatiche.

La sessione d pneumologia si occuperà della terapia dei pazienti con BPCO  (alla luce della pubblicazione delle nuove linee guida GOLD 2019) e di quella della fibrosi polmonare idiopatica.

In considerazione dello sviluppo di sempre maggiori resistenze, si sottolineerà l’importanza di quella che è una gestione coordinata e multidisciplinare della terapia antimicrobica. Un particolare accento si porrà su trattamento delle infezioni ospedaliere da klebsiella pneumoniae resistente ai carbapenemi.

Il tutto ruoterà attorno a tre letture magistrali svolte da esperti di livello nazionale.
La prima evidenzierà  quelle che sono le novità terapeutiche nell’ambito dello scompenso cardiaco acuto e cronico, patologia che rappresenta il primo DRG nei reparti di medicina interna. La seconda  sarà un approfondimento su management e terapia dell’encefalopatia epatica. La terza metterà a fuoco il problema del burn out legato al sovraccarico di lavoro nei reparti di Medicina Interna  con un accento sui risvolti in termini di rischio clinico che questo comporta.
Programma ricco e denso ma rivolto ad una figura professionale, quella del medico internista, che in uno scenario che offre sempre più forti mezzi diagnostici e terapeutici, è colui che deve poi “tirar le fila” del ragionamento clinico e ottenere un inquadramento globale del paziente, sempre più spesso complesso e fragile, che tenga conto dei suoi veri bisogni.

INFORMAZIONI ED ISCRIZIONE

 

Allegati
sardegna 2019 (11) (PDF - 7.95 MB)
Telefono
0783.211171
Fax
0783.310579